sito wordpress scomparso modifica permessi

renoir09

Utente Attivo
10 Ago 2009
72
0
0
ciao a tutti, ho un sito costruito su wordpress ospitato su netsons
da un giorno all'altro il sito scompare con la schermata "error 403 forbidden access lite speed"
da netsons consigliano di inserire il file .htaccess con la scritta <IfModule mod_security2.c>
SecFilterEngine Off
SecFilterScanPOST Off
</IfModule>

e lo faccio. Non cambia nulla il sito ha sempre la stessa scritta.
Scrivono comunque di modificare i permessi in modo che non superino 777....allora inizio a riportare i permessi a 755 ma dopo che lo faccio invece della solita scritta compare l'intera directory....index of.....e i file con dimensione 0k e la scritta "modificato 1 gennaio 1970"....se inserisco l'indirizzo www.miosito.it/wp-admin la schermata diventa "error 404"....da netsons sostengono ovviamente che ho sbagliato qualcosa modificando i permessi e dicono di reinstallare il sito, senza dirmi quali sono i permessi corretti da usare....
la domanda è: può una modifica dei permessi far scomparire un sito in wordpress mostrando solo la directory nella homepage?
(l'unica cosa che mi viene in mente è che, selezionando la cartella intera public del sito, ho cliccato inavvertitamente su "modifica i permessi anche degli elementi nella cartella", portando tutti i file a 755....ho stoppato la modifica dopo pochi secondi ma forse ha modificato i permessi di file interni che non andavano modificati....c'è una soluzione da seguire rimodificando i permessi invece di reinstallare tutto wordpress?
grazie
 

renoir09

Utente Attivo
10 Ago 2009
72
0
0
Il sito è scomparso dopo un'aggiornamneto di WP o è scomparso senza che tu abbia fatto nulla?
Grazie della risposta, premetto subito che ho risolto da solo ieri sera ;-) anche se non so come. Avevo fatto l'aggiornamento di qualche plugin. Il codice da inserire nel file .htaccess era corretto ma la modifica non sortiva alcun effetto al momento. Era la successiva modifica dei permessi a 755, come richiesto dal provider che mi allarmava ed ha generato l'errore 404. Netsons sosteneva poi che non potevano fare nulla poichè il sistema non riconosceva la dimensione dei file, attribuendo il tutto ad un qualche errore da parte mia e consigliando di fare l'upload di tutto il sito. Entro dunque tramite ftp e noto che loro avevano inserito un file htaccess.txt che non serviva a nulla (quello corretto non era neanche fra i file nascosti). Tolgo l'estensione al file mettendo il punto davanti, poi inizio a modificare una ad una le cartelle e i file interni per avere questi permessi (consigliati dalla community di wordpress): 755 cartelle e 644 i file. E miracolo: il sito riappare. Stamane ricevo una risposta ad una mia domanda di ieri dove chiedevo se erano sicuri che i permessi dovevano essere 755 per file e cartelle. Ora scrivono: 775(!) per le cartelle e 644 per i file ;-) non mi esprimo sull'assistenza...importante è che abbia risolto....mi chiedo solo, anche per chiudere la discussione, se una modifica dei permessi di alcuni file interni di wordpress possa far scomparire un sito...