Sito .it vale la pena creare una versione in inglese?

Discussione in 'SEO e Posizionamento' iniziata da jonnino2004, 25 Marzo 2019.

  1. jonnino2004

    jonnino2004 Utente Attivo

    Registrato:
    23 Maggio 2007
    Messaggi:
    85
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Punteggio:
    8
    Sesso:
    Maschio
    Località:
    como
    Home Page:
    ciao

    Ho un sito .it in italiano, e stavo pensando di rendere lo stesso sito anche in inglese, per aumentare il traffico.

    Quello che vorrei fare è rendere disponibile lo stesso sito all'indirizzo nomemiosito.it/en in lingua inglese.

    Ha senso farlo o vonviene registrare un nuovo dominio .com (purtroppo lo stesso dominio .com è già usato per cui dovrei cercarne uno differente)

    Grazie
     
  2. SeoProf.it

    SeoProf.it Nuovo Utente

    Registrato:
    2 Febbraio 2019
    Messaggi:
    11
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Punteggio:
    1
    Sesso:
    Maschio
    Home Page:
    Personalmente farei queste considerazioni per agevolare la scelta:
    1) una sezione /en di un .it personalmente non mi piace anche perché un americano potrebbe essere spiazzato da un dominio .it. In secondo luogo anche mettere un sottodominio en.sito.it sarebbe comunque 'strano'. Considera che l'estensione geografica .it è semanticamente correlata all'Italia e aggiungere sezioni straniere sarebbe quasi un 'controsenso'.

    2) se il .com è occupato potresti puntare a .net oppure pensare di usare il trattino.
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina