Realizzare e Vendere siti web senza aprire una Partita IVA... Come?

Gabriele Visioli

Utente Attivo
22 Feb 2014
58
0
6
25
Reg. Lombardia
gabrielevisioli.it
Salve,

Volevo porvi un quesito; attualmente non dispongo di un'occupazione e ho molto tempo libero e mi piacerebbe in quel tempo realizzare siti web/blog basati su WordPress guadagnandoci qualcosina, ma non ne voglio fare un business ma come un passatempo, cioè non sarebbe una cosa continuativa.

Mi avevano detto che se non è una cosa continuativa ed è sotto al tetto dei 3.000 € non occorreva aprire una partita IVA, avete notizie al riguardo?


- - - - - -
Vi ringrazio in anticipo per le Risposte.
G. Visioli
 

glm2006ITALY

Moderatore
Membro dello Staff
MOD
9 Apr 2009
1.257
11
38
33
Vercelli
www.webepc.it
Il tetto è di 5.000€

Il discorso non è tanto il "tetto massimo" quanto il discorso di ricadere nella "occasionalità".

Se si tratta di "lavoro occasionale" NON posso avere sito web personale, biglietti da visita, logo "aziendale" e sopratutto NON posso procacciare i clienti!

Secondo il fisco la prestazione "occasionale" deve essere sporadica e "frutto della occasionalità"...... giusto per fare un esempio: i tuoi amici sanno che sai fare siti internet?
Uno di loro apre un negozio e ti chiede "saresti in grado di farmi un sito web"?

E da li nasce la prestazione occasionale!
 

Gabriele Visioli

Utente Attivo
22 Feb 2014
58
0
6
25
Reg. Lombardia
gabrielevisioli.it
E se io volessi crearci il sito internet, pagina facebook, e "procacciare" i clienti mi occorre proprio una partita iva? Non esiste un'altro sistema tipo pagare una tassa (non vorrei dire una stupidata) come quando si fanno i vaucher andando al tabacchino?
 

glm2006ITALY

Moderatore
Membro dello Staff
MOD
9 Apr 2009
1.257
11
38
33
Vercelli
www.webepc.it
Rischieresti "grane" poiché avendo p.iva, pagina di fb, ecc, perderesti "l'occasionalità" e ti comporteresti come una "azienda" a tutti gli effetti.