Posizionamento nelle serp

MarcoGK

Nuovo Utente
8 Dic 2018
1
0
1
Ciao a tutti,

E' da anni che non mi occupo più di SEO per il mio sito ed ho notato che le cose sono cambiate in modo radicale negli ultimi anni.

Da circa qualche mese ho riesumato dalle ceneri il mio "vecchio lavoro". Il sito è stato offline per svariati anni quindi google aveva solo poche pagine nei suoi lunghi archivi.

Il mio problema non è fargli prendere le pagine nuove ma scalare le serp (e tutti direte in coro "ma va?" me ne rendo conto). Mi spiego meglio:

Il sito aveva un discreto successo (circa 3/4 mila utenti al giorno) ma le vecchie tecniche erano le directory, gli scambi link, gli altri siti che linkavano spontaneamente il sito (questo sicuramente è attuale perchè spontaneo) ed un'altra serie di cose che però, attualmente, mi sembra di aver capito, non sono più valide.

Sapendo quanto google tenga al "tutto spontaneo" ma avendo anche il dubbio che un sito exnovo, quindi senza backlink (o pochi come nel mio caso), di certo i bk non possa cavarseli dal nulla... quali sono le tecniche attuali senza andare a spendere soldi in pubblicità?

Quanto contano, se ci sono ancora, gli scambi link? Quali sono le tecniche attuali per averli?

Il tutto ovviamente senza forzature strane. Ma qualche tecnica ci dovrà pur essere, se un sito parte da 0.

Ringrazio tutti anticipatamente.

Marco
 
Ultima modifica di un moderatore:

Marco Rossi

Nuovo Utente
9 Nov 2018
5
0
1
Ciao Marco,
credo che dipenda molto anche dal tipo di sito web. L'ideale è creare regolarmente nuovi contenuti e assicurarsi di includere le parole chiave più importanti. Per quanto riguarda i backlink un buon metodo è quello di cercare un blog che tratta gli stessi argomenti del tuo settore lavorativo e richiedere se è possibile formare una qualche collaborazione perché possano includere anche un link per il tuo sito web. Per Google l'importante è che tali link portino beneficio all'utente che, leggendo l'articolo, si imbatte poi sul link che riporta poi al tuo sito web. Gli online shop lo fanno spesso, cercano un articolo su temi per il quale loro offrono prodotti o servizi e richiedono l'inclusione di un link che riporti al loro sito così chi desidera acquistare i loro prodotti lo può fare. Ma in questo caso si tratta di lettori già interessati al tema e quindi al possibile acquisto del servizio o prodotto in questione. Ciò viene visto bene dai motori di ricerca.
Spero che queste informazioni ti siano utili.
Buon lavoro! :)
 

Zidane

Nuovo Utente
26 Giu 2018
17
2
3
www.primoin24ore.com
Sicuramente dovrai lavoraci sopra e non poco. Crea contenuti univoci di almeno 500 parole che vada a spiegare bene gli argomenti di cui parla il sito cercando di prendere di riferimento le parole chiave che abbiano una buona base di ricerca. Non troppo competitive altrimenti rischi di deprimerti da subito, scala la montagna piano piano, te la godi di più e ottieni più risultati.

Per quanto riguarda scambi link:
  • Puoi chiedere a qualche tuo collega/concorrente. Ricorda che i link in ingresso devono provenire da siti che siano attinenti all'argomento che tratti;
  • Le directory non contano come prima ma non fanno male, quindi inserisci il tuo sito nelle directory;
  • Proponi interviste a qualche guru del tuo settore, sicuramente la linkerà sul suo sito;
  • Diventa un punto di riferimento nel tuo settore, i link arriveranno da soli.
Ovviamente non conosco il settore di riferimento, quindi questi metodi potrebbero anche non essere buoni per te
 

MarkWeb

Utente Attivo
25 Lug 2018
47
3
8
www.vivadigital.it
Ciao Marco,

Un sito nuovo sicuramente necessita di molto più lavoro e di impegno. Importante è creare contenuti con regolarità, lavorando di SEO copywriting. I backlink sono importanti per il sistema di verifica di Google, infatti se vi sono link interni o link esterni in entrata o in uscita da siti autorevoli allora la tua pagina verrà indicizzata in posizioni migliori, in quanto guadagna importanza.

In conclusione, molto importante è lavorare sulla SEO.