Penalizzazione SERP

mariannameccariello

Nuovo Utente
1 Gen 2020
1
0
1
Ciao a tutti mi chiamo Marianna ed insieme a mio marito Alessandro gestiamo da due anni un'attività di wedding planning prevalentemente di stranieri che si sposano in Italia.
Il nostro sito è visitabile al link [edit mod - Niente link e niente SPAM]
Ci siamo affidati ad una agenzia per l'implementazione della SEO la quale ci ha dato da subito un piano editoriale per pubblicare articoli in materia.
I primi sei mesi (da aprile a settembre 2019) abbiamo raggiunto risultati interessanti.
Le nostre parole chiave sulle quali abbiamo lavorato di più e che ci interessano sono
wedding planner italy
wedding planner tuscany
wedding planner rome
wedding planner Amalfi
wedding planner sorrento

Ad ottobre all'incirca (credo per effetto degli ultimi aggiornamenti google) la parole chiave “wedding planner Tuscany” dalla posizione 27 è sparita dalle prime 100 posizioni e la parola chiave “wedding planner rome” dalla posizione 12 è passata alla posizione 40.
La parola chiave wedding planer italy è rimasta invariata. Non capiamo infatti il perché non comparissimo tra le prime 100 neanche prima dell'aggiornamento di google….
Ad ogni modo la nostra preoccupazione riguarda maggiormente le parole chiave “wedding planner italy”, “wedding planner rome“ e “wedding planner Tuscany”.
Di quest’ultima ci meraviglia che siamo totalmente spariti dalle prime 100 posizioni.
Con “Wedding planner Rome” ora siamo alla posizione 34 (a settembre eravamo alla posizione 12).
Della parola “wedding planner italy” non riusciamo a capire come mai non siamo mai apparsi neanche tra le prime 100.
I risultati della SERP a cui faccio riferimento riguardano le ricerche eseguite dagli USA (area dalla quale otteniamo maggiore clientela).
Per monitorare la situazione usiamo il portale serprobot.com.
Sapreste darci dei consigli utili riguardo a quello che è successo con queste tre parole chiave in particolare?
L’azienda che ci segue non è riuscita a darci spiegazioni convincenti.
Ci hanno detto che sul sito c’erano parole chiave doppiate (ma perché non se ne sono accorti prima?).
Ora le parole chiave doppiate le abbiamo rimosse. È passato un mese dalla rimozione delle parole chiave doppiate ma non abbiamo visto miglioramenti per la parola chiave “wedding planner tuscany”.
Abbiamo visto un miglioramento solo per “wedding planner rome” ma solo di 6 posizioni.
Per concludere c’è anche da riflettere su un possibile errore che abbiamo fatto noi.
Nel redigere questi articoli da aprile a settembre 2019 spesso abbiamo copiato testi di altri siti IN ITALIANO e li abbiamo tradotti con google translator in inglese apportando piccole variazioni al testo e poi postandoli nel nostro blog.
Inizialmente google non ci ha penalizzato per questo, anzi ci ha fatto salire di molto nella classifica. Ma poi cosa è successo?
Possibile che ora Google riesca a rintracciare l’originario testo in italiano e penalizzarmi perché lo ho tradotto in inglese e postato sul mio sito?
Ad ogni modo per intervenire su questo possibile problema di “qualità dei contenuti” abbiamo cercato quanto più possibile di modificare i testi già scritti sul nostro blog rendendoli più autentici possibile
Vi ringrazio molto per il Vostro prezioso supporto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 
Ultima modifica di un moderatore: