Mi rifiutano la cancellazione di un articolo

seranto

Nuovo Utente
7 Nov 2006
13
4
3
Verona
Ho chiuso nel 2014 un’attività di e-commerce che avevo provato a pubblicizzare con annunci ed articoli in tutti i siti dove permettevano di farlo gratuitamente. Ammetto che troppo superficialmente non mi sono interessato più di tanto alla qualità e serietà di quei siti, ed ora mi trovo ad affrontare un dilemma: in un determinato sito si rifiutano di cancellare l’articolo. Quest’ultimo naturalmente invita i lettori a visitare il mio ex-sito, e gli ignari utenti si ritrovano poi in una pagina vuota, non è un dramma ma mi sembra una situazione tanto sciocca quanto facilmente evitabile.
Inizialmente mi chiedevo: perché lasciano che i loro visitatori incontrino questi errori? Non hanno paura di farsi una reputazione da “poco affidabili”?

Ho cercato di approfondire ed ho scoperto che il responsabile del sito (si firma nelle email come l’Amministratore X…Y…) ne ha molti altri di siti, e in nessuno di questi sono riuscito ad identificare una pagina Informativa sul trattamento dati, o una qualsiasi informazione che permetta di identificare una persona fisica responsabile. È visionabile un Codice Fiscale indicato anche come Partita IVA (la Partita IVA non può contenere lettere!) ed un nome di un’ipotetica Impresa che non risulta iscritta però in nessun “posto” ufficiale.
Il tizio che ha risposto ad un’email ha “garbatamente” sottolineato che a me non deve alcuna spiegazione.

Adesso mi chiedo: me ne devo lavare le mani? Non è che forse un emerito imbecille sta guadagnando “da furbo” illecitamente ed a scapito dei soliti “pochi” che lavorano onestamente? O mi sono imbattuto solo in un tizio che magari è anche onesto, ma estremamente incompetente?

Ma anche se decidessi di non starmene con le mani in mano cosa posso fare?

Sergio
 
  • Like
Reactions: ottofonsuppost

seranto

Nuovo Utente
7 Nov 2006
13
4
3
Verona
Grazie per il veloce intervento.

Ho dato un'occhiata ovviamente alla pagina che hai linkato, devo confessare che non mi era del tutto nuova avendo già fatto ricerche in merito.

L’articolo adesso in verità non contiene più dati da considerare importanti, l’ultima occhiata che ho dato mi sono accorto che non è più attivo nemmeno il link al sito legato all’attività descritta. Il mio Account è stato cancellato e adesso i visitatori non possono entrare in una pagina vuota e nemmeno visualizzare informazioni su chi aveva scritto l’articolo.
Ma . . . che logica c’è a lasciare occupato uno spazio da un articolo (poche righe inoltre!) che parla di una cosa che non esiste più?
Non hanno proprio niente di più utile da pubblicare?
Grazie per l'attenzione.

Sergio
 
  • Like
Reactions: ottofonsuppost

seranto

Nuovo Utente
7 Nov 2006
13
4
3
Verona
ciao
hai ragione sicuramente, il guaio è che faccio fatica ad accettare l'idea che nel web (o pure fuori?) "anche l'inutile può produrre un utile".
Grazie ancora,
Sergio
 
  • Like
Reactions: ottofonsuppost

ottofonsuppost

Utente Attivo
10 Mag 2016
170
13
18
Se l'attività pubblicizzata ha cambiato indirizzo, e non si può più modificare personalmente UNO SCRITTO, un COMMENTO, una pubblicità vecchia, perchè ce ne siamo andati via da quel sito, da quel FORUM, da quel BLOG; mi sembra ovvio che possiamo solo chiedere un favore ai gestori di quel sito, di quel FORUM, di quel BLOG, di toglierci il nostro scritto. i manutentori di un sito sono obbligati a togliere su richiesta, solo i dati strettamente personali; dati sensibili, come Data di nascita, sesso, religione e fatti personali importanti come sentenze di tribunali, sanzioni amministrative, multe, rate di pagamento non saldate, eccetera. Sappiamo tutti che la rete presenta questi problemi e specialmente nei siti gratuiti è normale che ciò avvenga. Personalmente ho sempre consigliato di non pubblicare mai in rete dati veri; perchè la Rete è una brutta bestia; non dimentica mai nulla e ci rende tutti "sorvegliati speciali", spiati e guardati in continuazione; peggio delle telecamere piazzate negli angoli delle vie, delle strade, dei negozi. Baci e abbracci, OTTOFONSUPPOST.