Lavorare nel settore informatico senza laurea, possibile secondo voi?

Discussione in 'Discussioni Varie' iniziata da ken_korn, 28 Aprile 2017.

Tag (etichette):
  1. ken_korn

    ken_korn Nuovo Utente

    Registrato:
    27 Aprile 2017
    Messaggi:
    8
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Punteggio:
    3
    Sesso:
    Maschio
    Salve a tutti, ho 20 anni e desidero lavorare nell'ambito informatico come programmatore. Purtroppo non ho la possibilità di frequentare l'università per diversi problemi quindi mi ritrovo a dover scegliere strade alternative. Leggendo in giro, chiedendo consigli e così via, mi sono reso conto che la situazione in Italia è assai poco rosea per i programmatori, in special modo quelli diplomati, quindi chiedo a chi magari ha già qualche anno di esperienza qualche dritta in merito:

    1) È una professione che anche per un diplomato può essere valida o in Italia è meglio lasciar perdere e puntare ad altro? E nel caso, a cosa?
    2) Quale corso di programmazione classico in C++, Java o simili per iniziare a lavorare?
    3) Consigliate specifiche certificazioni per rendersi più "appetibili" sul mercato del lavoro?
    4) È possibile crearmi una buona professione senza laurea e quindi vivere serenamente (non da ricco ma almeno da normale impiegato che non fa la fame)?
    5) Oltre al programmatore, consigliate strade alternative più o ugualmente valide sempre nel settore informatico (es. sistemista, tecnico, programmatore plc ecc.)?
    6) Voi cosa avete fatto e come vi siete trovati?

    Spero di ricevere diverse testimonianze cosi da potermi orientare meglio per la mia scelta. Ringrazio in anticipo per tutti coloro che avranno la cortesia di rispondermi
     
    A andreas88 piace questo elemento.
  2. eleumas

    eleumas Utente Attivo

    Registrato:
    16 Agosto 2015
    Messaggi:
    66
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Punteggio:
    8
    Ciao. Io sono un diplomato. Per la mia esperienza (ormai di quasi 8 anni) posso dirti che per buona parte è una questione di culo per l'altra di capacità.

    Il successo in questo, ma credo in tanti altri settori, è dato da un mix di caratteristiche. Come sai l'Italia non è un paese che premia i "bravi" ma solitamente i "furbi".

    Ho colleghi che fanno porcai e sono pieni di lavoro e gente che lavora davvero bene che ha i progetti contati.

    Quindi ritengo che un fattore sia l'aspetto commerciale, il modo in cui reperisci lavori e ti poni nei confronti dei clienti i quali spesso sono mooolto stravaganti.

    L'altro aspetto come dicevo sono le competenze. Più cose conosci, più cose sai fare maggiore è l'assistenza e i lavori che puoi eseguire

    Poi questo è un settore e un lavoro particolare, spesso la gente gli da poco se non punto valore e i vari "traffichini improvvissati" non aiutano...insomma, si potrebbe parlare una vita di questo.

    Ad oggi io sono contento della scelta che ho fatto. Adoro il mio lavoro e se sceglierai di farlo professionalmente sono sicuro che avrai le tue soddisfazioni.
     
  3. ken_korn

    ken_korn Nuovo Utente

    Registrato:
    27 Aprile 2017
    Messaggi:
    8
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Punteggio:
    3
    Sesso:
    Maschio
    Ti ringrazio molto per il tuo parere e per aver condiviso con me la tua esperienza nel settore. Mi piacerebbe approfondire ulteriormente vari aspetti dato che sono proprio all'inizio della mia vita professionale ma ovviamente non voglio né importunarti né altro, perciò nel caso tu fossi disponibile possiamo continuare per PM. In qualunque caso rinnovo i ringraziamenti
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina