Cloud o Hosting?!?

Discussione in 'Cloud Computing e Cloud Server' iniziata da sarovin, 16 Settembre 2016.

  1. sarovin

    sarovin Nuovo Utente

    Registrato:
    16 Settembre 2016
    Messaggi:
    4
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Punteggio:
    1
    Salve,

    vorrei avere un parere da chi lavora con questi strumenti da un po' di tempo.

    In pratica attualmente gestisco 4 siti/blog in wordpress e fra un po' dovrei lanciare una web app per offrire dei servizi.



    I 4 blog non generano molto traffico al momento ( massimo 200 visitatori al giorno con una media di 50 tutti e 4 i siti/blog ) ma spero aumentino nel tempo.

    IL problema sta nel fatto che dovendo caricare diverse immagini lo spazio offerto dall'attuale piano hosting ( Serverplan STARTERKIT LINUX 300 MB) è diventato insufficiente spingendomi a valutare altre soluzioni.

    Inoltre vorrei iniziare ad usare per i futuri siti/blog/ecommerce, dei nuovi clienti, le WP-API di wordpress avendo quindi backend separato dal frontend e la possibilità di usare un backend in rails/nodejs e frontend con React o simili per web app che dovrò sviluppare in futuro.



    Quindi ho pensato di passare direttamente a soluzioni come ad esempio Heroku, Openshift o Amazon Cloud ma ciò che mi blocca è che forse non risparmierei molto attualmente, trovandomi a pagare di più rispetto a quello che potrebbero versarmi i miei clienti.



    Heroku ad esempio richiede un fisso mensile di minimo 7$ al mese per ogni dyno nella versione Hobby ( che dovrebbe andare bene per i blog che vi dicevo ) più i consumi che generi...a questo andrebbe aggiunto CloudFront, un DB e anche un servizio mail.



    Insomma credo che alla fine si finirebbe per pagare molto di più il che non penso sia indicato per quel tipo di siti che dovrei gestire al momento ( la maggior parte sono cmq siti vetrina ). Ma da l'altra parte un hosting non mi consente di gestire backend e frontend come vi dicevo.



    Insomma, vorrei qualche parere da voi perché ciò che ho maturato fino ad ora è che cloud hosting, VPS etc sono soluzioni necessarie solo superata una certa soglia di visitatori giornalieri ( sbaglio?!? Secondo voi quale è questa soglia?? ) mentre un hosting condiviso con l'aggiunta eventualmente di Amazon CloudFront potrebbe essere una soluzione più indicata almeno per quanto riguarda siti/blog con poche visite. Resta cmq il fatto di non poter utilizzare WP-API.



    Cosa ne pensate? Voi cosa usate?
     
  2. maxbossi

    maxbossi Amministratore Membro dello Staff ADMIN MOD

    Registrato:
    25 Febbraio 2003
    Messaggi:
    1.994
    Mi Piace Ricevuti:
    25
    Punteggio:
    48
    Sesso:
    Maschio
    Home Page:
    Ciao,

    Sicuramente hai ragione sul fatto che certe soluzioni (come VPS, Cloud Server, Cloud Hosting, ecc.) sono necessarie e portano benefici all'aumentare del traffico sul sito. In situazioni di poco traffico il rischio è di spendere (molto) di più del necessario e di trovarsi a dover interagire con piattaforme più complesse senza averne realmente bisogno.
    Personalmente credo che lo shared hosting classico continui ad essere una buona soluzione fino a quando non ci sia un reale bisogno di passare a qualcosa di più potente ed evoluto: Server Dedicati, VPS, Soluzioni Cloud... tutta roba fantastica... ma se non ti servono non vedo per quale motivo andare a complicarsi la vita (e ad alleggerire il portafoglio).

    In conclusione, il passaggio a soluzioni di hosting "avanzate" diventa necessario se:

    1) il traffico del sito aumenta notevolmente e diviene insostenibile per un classico hosting condiviso (blocchi o rallentamenti)

    2) aumenta la complessità del sito a causa di script che effettuano operazioni complesse o interrogano grosse quantità di dati tanto da mettere in crisi le risorse (CPU/Ram) del servizio utilizzato

    3) si ha bisogno di una grande quantità di spazio web (parecchi Giga) per cui un hosting tradizionale inizia a "stare stretto" (non credo mai alle offerte di spazio illimitato)

    4) le contingenze dello sviluppo richiedono la personalizzazione del sistema operativo, l'installazione di librerie, ecc. che non sono possibili su un comune hosting condiviso

    Queste, a mio avviso, sono le sole esigenze che giustificano il passaggio a soluzioni più complesse e costose dell'hostng tradizionale.

    Se ti interessa approfondire certi ragionamenti ti lascio qualche link:

    - Server Dedicato: scegliere ed acquistare il migliore per le nostre esigenze
    - Miglior VPS: come scegliere il server virtuale adatto al nostro sito
    - Scegliere il cloud per il sito: cloud hosting, cloud server o private cloud?

    Ciao e in bocca al lupo per i tuoi progetti!
     
  3. sarovin

    sarovin Nuovo Utente

    Registrato:
    16 Settembre 2016
    Messaggi:
    4
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Punteggio:
    1
    Grazie Maxbossi, condiviso in pieno.
    La cosa che non riesco a capire è come quantificare o testare quanti utenti riesca a reggere un determinato hosting. Capisco che dipende molto dal linguaggio e da come lo si usa ma siete a conoscenza di qualche software che possa testare il numero massimo di richieste al secondo? Sarebbe interessate fare delle prove.
     
  4. maxbossi

    maxbossi Amministratore Membro dello Staff ADMIN MOD

    Registrato:
    25 Febbraio 2003
    Messaggi:
    1.994
    Mi Piace Ricevuti:
    25
    Punteggio:
    48
    Sesso:
    Maschio
    Home Page:
    Come dici tu "dipende" da un sacco di fattori e non è facilmente determinabile... poi ci sono altre considerazioni da fare: in un ambiente condiviso potrebbero esserci dei momenti in cui il server (a causa di altri siti) è sotto stress e il tuo sito va in crisi per poco... in altri momenti (globalmente "meno pesanti") potrebbe avere una buona resistenza...
    A prescindere da queste valutazioni, puoi eseguire degli stress-test (che però non sono sempre ben visti dagli hosting-provider). Prova a dare un'occhiata qui: http://www.webhostpark.com/top-website-stress-testing-tools/
    Ciao
     
  5. caygri

    caygri Utente Attivo

    Registrato:
    17 Marzo 2015
    Messaggi:
    90
    Mi Piace Ricevuti:
    7
    Punteggio:
    8
    Sesso:
    Femmina
    Home Page:
    partire con qualcosa più step by step...ad esempio vps o server dedicati per espandere i progetti più importanti.

    Sopratutto bisogna saper gestire un cloud o anche vps/server dedicato...tu dove sei più esperto? o hai una persona che ti segue?
     
Sto caricando...

Condividi questa Pagina